La conoscenza all’ambiente, lo sviluppo sostenibile al territorio

Per lo studio del destino ambientale dei contaminanti viene applicato l'approccio dei cosiddetti modelli valutativi (modelli fisico-matematici in cui le variabili ambientali vengono estremamente ridotte e standardizzate) come strumento per individuare i comparti di accumulo ed eventuale trasformazione di una determinata sostanza.

Principali applicazioni:

I modelli valutativi sono utilizzati per la formazione di graduatorie di pericolosità di diversi contaminanti, graduatorie che hanno da una parte il vantaggio di non essere sito-specifiche, ma che d'altro canto non possono essere direttamente applicate a qualunque circostanza. Una integrazione delle indicazioni ricavabili tramite modelli valutativi può essere ottenuta da indagini di campagna, integrate da studi di laboratorio (calibrazione).

Tale metodologia viene, dunque proposta ed utilizzata per lo studio del destino e distribuzione ambientale dei contaminanti.

Load ITA

Diagramma di flusso in cui Carichi, modalità d’uso, processi ambientali e proprietà delle matrici ambientali sono considerate fattori estrinseci alla molecola studiata, mentre le proprietà fisico-chimiche proprietà intrinseche della molecola.

schema analisi-distribuzione-contaminanti3

Modello di fugacità utilizzato per applicazioni standard, si basa sulla così detta Unità di Mondo che rappresenta i principali comparti ambientali (n = 7) nelle proporzioni medie presenti sulla Terra.

Benzo

EGIS SYSTEM srl
info@egis-system.it
P.Iva: 01354480525 - Iscr. Reg. Imprese di Siena: 01354480525

logo spinoff